fuorisalone 2018

In occasione del Fuorisalone 2018 torna la notte bianca del Design a Milano: ecco tutto quello che dovete sapere sull’evento!

fuorisalone 2018

Se anche voi siete tra gli appassionati e curiosi che dal 17 aprile stanno affollando le strade di Milano alla ricerca di ispirazioni e nuove tendenze della Design Week Milanese, non vi sarà di certo sfuggito l’evento più importante del weekend: la notte bianca del Design a Milano! Tra installazioni, esposizioni e novità, non mancano infatti anche occasioni per l’intrattenimento, sempre all’insegna dell’innovazione e della creatività che contraddistinguono la manifestazione!

Se siete in cerca di un’attività divertente e culturale per questa sera, quindi, non potete perdere la notte bianca del Design a Milano per il Fuorisalone 2018. Ecco quello che dovete sapere!

fuorisalone 2018

Fuorisalone 2018: la notte bianca del Design a Milano

Si svolgerà a Brera, uno dei quartieri storici più belli e suggestivi di Milano, e prenderà il nome di Brera Design Night. La notte bianca del Design a Milano è un’occasione per tutti i design-addicted e ricercatori di tendenze per trascorrere una serata di intrattenimento e arte nel cuore del capoluogo meneghino.

La manifestazione avrà per tema “Be Human: progettare l’empatia” e ha lo scopo di sottolineare il collegamento tra design e vita quotidiana, avvicinando il pubblico alle fasi di creazione di un’opera e riflettendo sul concetto di imperfezione. Per l’occasione, quindi, il distretto prenderà vita anche di notte e sarà possibile ammirare le creazioni presenti negli showroom fino a tardi (la maggior parte chiuderà verso le 23) permettendo al pubblico un’esperienza di design notturna.

fuorisalone 2018

Durante l’iniziativa sarà così possibile accedere a diverse installazioni, come l’Appartamento Lago a cura degli ambassador Cristina Celestino, Elena Salmistraro e Daniele Lago e ammirare le opere dei singoli artisti. Don’t call me di Elena Salmistraro rappresenta l’iconico albero del logo Timberland trasformato, però, sotto forma di silhouette femminile, con un cuore che batte, in grado di sedurre lo spettatore e interagire con lui. Mentre Cristina Celestino realizza Corallo, un’installazione che rilegge in chiave contemporanea lo storico tram 1928, che si trasforma in un salotto itinerante per le strade del Brera Design District.

Infine, per gli amanti della natura sarà possibile ammirare il Mi-Orto, un orto urbano in piazza XXV Aprile a cura di Eataly Milano Smeraldo e Liveinslums Onlus.