acconciature-retro

Le feste sono finite, è vero, ma chi l’ha detto che le acconciature sono fatte solo per le grandi occasioni? Raccogliere i capelli in maniera elegante e originale, infatti, può essere la soluzione quotidiana per conferire al vostro look uno stile più particolare o semplicemente per domare le chiome più ribelli e sbarazzine. Per questo oggi vogliamo proporvi uno dei trend più in voga quest’anno: il ritorno delle acconciature retrò nelle declinazioni più chic e attuali!

Acconciature retrò: il fascino delle onde

Quando pensiamo agli hairstyle delle dive dagli anni ’20 ai ’50 non possiamo non richiamare alla mente le fantastiche onde che rendevano speciali le loro chiome. Sono proprio loro le protagoniste assolute del revival vintage di questa stagione: dall’onda laterale (finger wave) da portare sulla frangia o su tutta la lunghezza dei capelli, soprattutto se corti, a quelle più morbide e cotonate, ideali per capelli lunghi e da abbinare rigorosamente a un cerchietto o una fascia impreziosita da gioielli e fiori.Volete ispirarvi a qualche vip? Pensate a Lana Del Rey, Scarlett Johansson o Kety Perry!

Acconciature retrò: come raccoglierli?

Se desiderate creare un raccolto vintage per conferire un fascino diverso alla vostra acconciatura, anche in questo caso le trecce fanno proprio al caso vostro. Ma se preferite provare qualcosa di nuovo e un po’ più moderno, vi consigliamo di optare per un hairstyle in stile rockabilly! Come? Provate a creare una coda o uno chignon tenendo libera la parte frontale della chioma e giocate con i volumi su quest’ultima: cotonature e bigodini vi aiuteranno nella vostra missione e daranno uno stile fresco e originale al vostro look! L’ispirazione ideale? Gwen Stefani!

Siete ancora indecise su come realizzare le vostre acconciature retrò? Guardate la gallery delle ispirazioni e venite a trovarci nel nostro salone Alexim per scoprire come conferire al vostro look tutto lo charme dello stile vintage!